Corona Pasquale intrecciata

  • Preparazione
    40 min. (+ 16 ore di lievitazione)
  • Tempo di cottura
    35 min.

Qualche tempo fa mi sono cimentata in una ricetta di pan brioche assolutamente soffice e golosissimo. Il risultato?

Direi  mooolto buono visto che i miei bimbi se lo sono spazzolato nel giro di due colazioni!

Qualche giorno fa però, ho voluto rivedere la ricetta per creare qualcosa che potesse essere una valida alternativa ai soliti dolci pasquali.

Ed ecco qui il risultato: un tripudio di profumo e “sofficitudine” come dicono i miei figli!

Potrebbe esserti utile

 

Ingredienti

Istruzioni

Un consiglio: Iniziate la preparazione alla sera così da poterla terminare la sera seguente, con la cottura. Così avrete il dolce pronto per la colazione della mattina successiva!

1 Step

Prima di tutto prepariamo il nostro pre-impasto. Sciogliamo circa 8 grammi di lievito nel latte tiepido e lo versiamolo all’interno della boule della planetaria, dove abbiamo già preparato la farina Manitoba. Facciamo andare a media velocità con il gancio e quando l’impasto inizia ad incordarsi (ovvero si “arrampica” lungo il gancio) lo tiriamo fuori. Adagiamolo all’interno di una ciotola e copriamo con uno strato di pellicola (non a contatto, mi raccomando!). Facciamo così iniziare la lievitazione lasciando il composto a temperatura ambiente per non più di un’ora, poi lo mettiamo in frigo e ce lo dimentichiamo fino all’indomani mattina!

2 Step

La mattina seguente tiriamo fuori dal frigo, togliamo la pellicola e lasciamo l'impasto a temperatura ambiente per circa 1-2 ore in inverno (molto meno se le temperature sono più miti). Inseriamo il nostro pre-impasto all’interno della boule della planetaria, munita di foglia e a questo punto versiamo la restante parte di farina, la fecola e i residui 5 grammi di lievito sbriciolato. Facciamo andare a bassa velocità, inseriamo poi gli zuccheri e l’uovo, aumentando gradualmente l'intensità fino a che non si sia tutto ben amalgamato.

3 Step

Rallentiamo ora la velocità e iniziamo ad unire, poco alla volta, il burro morbido tagliato a cubetti. Consiglio di farlo un po' alla volta, avendo cura che il cubetto sia ben assorbito nell’impasto prima di inserire il successivo. Aumentiamo la velocità e facciamo incordare per ottenere un impasto liscio, omogeneo e che si stacca dalle pareti della planetaria. Cambiamo ora il gancio, sostituendo l'uncino alla foglia, aggiungiamo il sale e lasciamo andare sempre a velocità sostenuta.

4 Step

Preleviamo l’impasto e lo mettiamo a lievitare fino al raddoppio in forno con la luce accesa, coperto con della pellicola o con un panno umido.

5 Step

Prendiamo ora il nostro impasto ben lievitato e ne formiamo un lungo cordone. Lo appiattiamo leggermente (con le mani mi raccomando, il mattarello lasciamo nel cassetto!) e lo dividiamo, a sua volta, in tre cordoni.

6 Step

Con delicatezza, tracciamo una fessura (io mi sono aiutata con il retro di una spatolina di plastica) all’interno della quale adagiamo le gocce di cioccolato fondente. Sigilliamo con cura ogni cordone, avendo cura di incorporare bene le gocce di cioccolato.

7 Step

Iniziamo a dare forma alla nostra treccia, intrecciando appunto i tre filoni di impasto.

8 Step

Sigilliamo i due lembi della treccia fra loro, formando una corona e adagiamola all’interno di uno stampo per ciambella, foderato di carta forno bagnata e ben strizzata.

9 Step

Lasciamo nuovamente lievitare fino al raddoppio. Spennelliamo poi la superficie con l’uovo e granella di zucchero. Cuciniamo in forno statico preriscaldato a 170 gradi per i primi cinque minuti e poi a 165 gradi per altri 30 minuti. (Se il forno è ventilato infornate ad una temperatura di 160 gradi e proseguite poi a 155 gradi).

Per concludere...

Tuffatevi in questa profumata "sofficitudine" … Vi sfido a fare arrivare la corona intera alla mattina successiva! Consiglio: conservate la treccia avanzata all’interno di un sacchetto di nylon chiuso, così si manterrà morbida.

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X