Zeppole di San Giuseppe

    Oggi, 19 Marzo, festa del nostro mitico papà quindi per festeggiarlo abbiamo preparato queste soffici, sfiziose e tipiche Zeppole di San Giuseppe. Un contrasto di sapori che le renderà golose e uniche.

    Conoscete la storia della zeppole di S. Giuseppe? Sembrerebbero nate dalla fuga in Egitto della sacra famiglia. Giuseppe, per mantenere la famiglia, dovette affiancare al mestiere di falegname quello di friggitore e venditore ambulante di frittelle. Tradizione racconta che a Napoli si festeggiava S. Giuseppe incontrando, per i vicoli della città, artigiani con dei banchetti dove vendevano le zeppole appena fatte.

    👇Ecco la ricetta di: sistersgonnabake👇

    Ingredienti

    Istruzioni

    1 Step

    In un tegame a fiamma moderata portare a bollore acqua, burro e sale. A parte setacciare la farina. Appena il composto nel tegame avrà raggiunto il bollore versare la farina a pioggia e con un mestolo di legno mescolare rapidamente fino a farla staccare dalle pareti, vedrete che si formerà una bella patina bianca e, appena sarà bella evidente (ci vorranno circa due minuti) si può togliere il tegame dal fuoco.

    2 Step

    Trasferire il composto nella ciotola di una planetaria munita di gancio a foglia e con l'impasto ancora caldo iniziare ad azionarla velocità 3 (media) versando il primo uovo e solo una volta che sarà completamente assorbito (ci vorranno anche qui due minuti ad uovo) si può proseguire ad incorporare il secondo, fare assorbire e così via fino ad arrivare al quarto uovo, con l'ultimo uovo lasciare lavorare per 3/4 minuti affinché si assorba al meglio.

    3 Step

    Creare dei quadrati di carta forno.

    4 Step

    Mettere l'impasto in una sac à poche con bocchetta molto dentellata e, sui quadrati di carta, con la pasta formare un cerchio (in modo da formare degli anelli - non fare gli anelli troppo grandi poiché tenderanno a gonfiarsi). Spezzarli un po' dopo che sia cominciato il secondo giro di impasto.

    5 Step

    Una volta completato ciò, versare in un pentolino l'olio di arachide e farlo arrivare a 165 gradi (fiamma moderata).

    6 Step

    Ora prendere le zeppole e immergerle capovolte con la carta rivolta verso l'alto.

    7 Step

    Appena immerse sfilare con una pinza il quadrato di carta forno. Consigliamo di cuocerne all'incirca 3 nello stesso momento, in un pentolino di piccole dimensioni e alto.

    8 Step

    Per una cottura ottimale, inoltre, consigliamo di friggerle per un totale di 6 minuti (3 da un lato e 3 dall'altro). Una volta fritte metterle su carta fritti per assorbire l'olio.

    9 Step

    Fare raffreddare le zeppole.

    10 Step

    Nel frattempo preparare la crema: in un pentolino far bollire latte, panna, metà zucchero e vanillina mettendo in emulsione una buccia di limone intera.

    11 Step

    In una ciotola mescolare con una frusta a mano i tuorli con l'altra metà di zucchero. Successivamente aggiungere anche l'amido e continuare a mescolare con la frusta.

    12 Step

    Quando il latte e la panna raggiungono il bollore togliere la scorza di limone e versare un po' del composto sui tuorli per stemperare. Subito dopo versare il composto di tuorli nel latte a bollore abbassando leggermente il fuoco. Con la frusta continuare a girare fin quando la crema non raggiungerà il bollore e risulterà abbastanza densa. Togliere dal fuoco e continuare a mescolare per un minuto.

    13 Step

    Versare la crema in una terrina con pellicola e far raffreddare velocemente in frigorifero.

    14 Step

    Una volta fredda, con una sac à poche fare dei ciuffi abbondanti di crema sulla zeppola, mettere al centro un'amarena e cospargere di zucchero a velo.

    Per concludere...

    Buon appetito! 😋

    Ti potrebbe interessare anche

    Corso “Torta Moderna – Bocciolo di Rosa”

    con Rosalind Pratt

    e molti altri corsi
    nella nostra Webschool

    Vedi tutti i Corsi

    X